polizia ctd
Print Friendly, PDF & Email

Una sanzione amministrativa e sette giorni di sospensione di attività. E’ quanto stabilito, durante un controllo, dalla Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Crotone ad un centro scommesse.

In particolare gli agenti hanno accertato che presso un’attività per la raccolta di scommesse nel capoluogo, la cui titolare risulta essere una cittadina straniera, si esercitava l’attività per la gestione e l’utilizzo di apparecchi videoterminali di cui all’art. 110 comma 6 lettera b del TULPS in violazione delle prescrizioni ai sensi dell’art. 8, 17 bis 2° comma TULPS.

A seguito di tale violazione è stata comminata la relativa sanzione amministrativa e conseguentemente è stato emesso un provvedimento di sospensione della licenza per 7 giorni ai sensi dell’art 88 TULPS.

Commenta su Facebook