Il ministro della Salute, Roberto Speranza (nella foto), ha firmato una nuova ordinanza sulla base delle indicazioni raccolte dal monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità di questa mattina. Da lunedì 14 febbraio Sicilia e Molise passeranno in zona gialla.

Per le due Regioni, però, il percorso è inverso: il Molise è in zona bianca e – visto il peggioramento della situazione negli ospedali – passa in giallo; la Sicilia, invece, è in zona arancione, ma da tre settimane ha i dati da zona gialla, perciò il cambio di colore. Dalla prossima settimana la situazione sarà la seguente: Basilicata e Umbria in zona bianca; Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Veneto e alle Province autonome di Trento e di Bolzano in zona gialla; Valle d’Aosta, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Marche in zona arancione. Restano in zona bianca solo Umbria e Basilicata.

Nessuna differenza tra zona bianca, gialla e arancione per sale giochi, scommesse, bingo e casinò. L’accesso a questo genere di attività, fino alla fine dello stato di emergenza attualmente prevista per il 31 marzo, è possibile solo per chi possiede il green pass rafforzato (ottenibile tramite vaccino o guarigione dal Covid-19).