Il 13 dicembre scorso, il personale della Polizia di Stato in forza presso la Squadra Amministrativa della Questura di Biella ha notificato al titolare di una sala vlt a Cossato (BI), il provvedimento amministrativo firmato dal Questore che impone la sospensione della licenza per quindici giorni per ragioni di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Il provvedimento cautelare della sospensione è scaturito a seguito di un controllo amministrativo avvenuto nell’ambito di un servizio coordinato in materia di giochi, disposto dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Nella circostanza, è stata evidenziata l’assenza prolungata sia della titolare di licenza che dei propri rappresentanti, contravvenendo – pertanto – allo specifico obbligo di controllo sull’attività di gioco a tutela dei minori, della legalità, dell’ordine e della sicurezza pubblica in genere.