Avevano allestito un vero e proprio circolo ricreativo all’interno di un garage con tanto di birre, snack e carte da gioco. Ma i rumori e le luci che filtravano dalla saracinesca hanno insospettito i carabinieri di Giostra che ieri sera hanno fatto scattare il blitz nel noto quartiere di Messina.

I militari hanno così sorpreso nove messinesi, già noti alle forze dell’ordine, all’interno dell’improvvisata sala giochi. Stavano giocando a carte seduti attorno ad un tavolo senza il minimo rispetto delle misure di distanziamento sociale previsti dal decreto governativo.

A Sant’Agata Militello (ME), lo scorso 23 mazo, i carabinieri hanno denunciato 2 persone alla procura di Patti. Due uomini, già noti alle forze dell’ordine, sono stati sorpresi nel centro cittadino mentre stavano giocando a carte utilizzando un tavolino prelevato all’esterno di un bar chiuso.