Dieci denunciati nell’Agrigentino per aver violato le misure del decreto anti coronavirus. Tra i denunciati il titolare di un centro scommesse di Raffadali: l’esercizio commerciale, abituale punto di ritrovo per tanti giovani, è stato infatti trovato, nella serata di mercoledì, aperto nonostante dovesse essere con la saracinesca abbassata.