Dopo il caos e la paralisi del primo giorno di presentazione delle domande per gli ammortizzatori sociali l’Inps cambia e limita gli orari di accesso dei cittadini ai suoi servizi telematici: “Dal 2 aprile, i servizi online saranno disponibili dalle ore 8.00 alle 16.00 per Patronati e Intermediari secondo le consuete modalità di accesso – annuncia l’istituto di previdenza via Twitter – e dalle ore 16,00 alle 8,00 per i cittadini”.

Sul fronte europeo, infine, è in preparazione una protezione contro la disoccupazione. Si chiama ‘Sure’ e servirà per pagare quei lavoratori che potrebbero essere licenziati dalle aziende che si ritrovano senza più ordini per shock esterni come il coronavirus. Le imprese continueranno ad impiegarli anche se ci sarà meno lavoro. Lo ha illustrato in una telefonata la presidente della Commissione Ue, Ursula Von Der Leyen, al presidente del Consiglio Giuseppe Conte.