I carabinieri di Signa (FI), nell’ambito di un servizio preventivo a contrasto della diffusione del virus Covid-19, hanno effettuato una serie di verifiche circa il rispetto delle misure che riguardano la sospensione delle attività delle sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche e locali nell’hinterland fiorentino.

Nel corso dei controlli, i militari hanno appurato che un circolo non si è attenuto alle disposizioni imposte dal decreto dell’8 marzo. Il locale infatti è risultato essere aperto e all’interno sono state trovate 10 persone, intente a giocare a biliardo.

Al titolare è stato imposto di attenersi a quanto disposto nel decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, sospendere l’attività di gioco e chiudere la sala biliardo. Quindi l’uomo è stato denunciato per il reato di inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

I controlli dell’Arma in tutta la provincia continueranno e verranno intensificati nei prossimi giorni.