Anche il Casino di Saint Vincent si adegua all’emergenza Coronavirus. Seguendo le direttive emanate dal Governo sono stati adottati dei provvedimenti in vigore da oggi fino a nuove disposizioni.

“Oggi venerdì 6 marzo iniziano le installazioni di vetri protettivi a partire dalle postazioni del Segretariato;

è stato stabilito il numero di ingressi massimo nella sala dei ‘giochi lavorati’ con la seguente suddivisione: a) dalla domenica sera al venerdì pomeriggio 200 persone; dal venerdì sera alla domenica pomeriggio 500 persone (la superficie del piano è di circa 2000 mq mentre lo capienza prevista per lo sala è di circa 1000 persone);

i tavoli di Roulettes Francesi, Craps e Trente et Quarante verrrano temporaneamente chiusi con l’obiettivo di evitare concentrazione di giocatori;

ai tavoli di Punto Banco potranno sedersi 5 giocatori nei tavoli con 9 posti e 4 giocatori nei tavoli da 7 posti. Non si daranno le carte da gioco in mano ai clienti e sarà prevista una sola puntata per postazione;

ai tavoli di Black Jack potranno accomodarsi al massimo 4 giocatori e non saranno accettatepuntate aggiuntive oltre a quelle delle persone sedute al tavolo;

ai tavoli di Poker Ultimate potranno accomodarsi al massimo 3 giocatori e 4 giocatori al tavolo diPoker Saint-Vincent;

ai tavoli di Fairoulette francese e Roulette americana verranno consegnate ai giocatori preferibilmente gettoni di colore per un massimo di 6 giocatori per tavolo con l’obiettivo di ridurre la concentrazione di giocatori;

sono state spente 187 slot machines su 443, restando attive 256 macchine in modo da rispettare le distanze tra una postazione e l’altra così come nelle previsioni del decreto e nel rispetto della capienza della sala fissata in 450 persone;

i sistemi informativi stanno predisponendo gli strumenti utili alla misurazione degli ingressi nel rispetto delle capienze che la Casa da Gioco si è voluta dare per evitare affollamenti e mantenere ilrispetto delle distanze di sicurezza;

al Segretariato, alle Casse e alle Casse automatiche saranno posizionate a terra delle strisce di rispetto che garantiscano la distanza di almeno un metro tra le persone;

sono state cancellate tutte le manifestazioni in programma sino a tutto il 3 aprile prossimo;

in alcuni punti delle sale da gioco (Controllo tessere, nei pressi delle casse, Punto Siot Club e Direzione Giochi) verranno resi disponibili dei guanti, spray e gel disinfettanti e da oggi è avviata la sanificazione degli uffici.