“Non è concesso lasciare la propria abitazione per acquistare un “gratta e vinci” o un bene voluttuario”. Lo ha detto il sindaco di Pescara Carlo Masci in merito all’emergenza Coronavirus.