Nei giorni scorsi la Polizia di Stato di Sesto Fiorentino e la Polizia Municipale di Campi Bisenzio hanno dato il via ad una serie di controlli nell’ambito degli esercizi pubblici (principalmente bar e tabacchi) dotati di slot, sale giochi e scommesse del territorio campigiano.

L’attività, effettuata nello specifico dagli agenti dell’Ufficio di Polizia Amministrativa del Commissariato di P.S. di Sesto Fiorentino e da quelli dell’Unità Operativa di Polizia Annonaria del Corpo di Polizia Municipale di Campi Bisenzio, si è articolata in 6 giorni durante i quali i servizi programmati si sono concentrati su 19 esercizi commerciali: 7 bar tabacchi e 11 sale giochi/raccolta scommesse.

Complessivamente sono state elevate 5 sanzioni amministrative di carattere normativo regionale e denunciati due rappresentanti legali (un cittadino italiano e uno di nazionalità cinese) responsabili di altrettante Sale Giochi/Scommesse, ai sensi all’art 17 TULPS, poiché non avevano ottemperato alle prescrizioni imposte dal Questore della provincia.

Tale attività, che ha infine portato anche a varie segnalazioni all’AAMS per la non corretta gestione delle sale giochi, sono state finalizzate ad un controllo più capillare del territorio urbano in un settore estremamente delicato.