Con la giornata di ieri sono terminati i controlli di 7 attività nel territorio di Borgo San Dalmazzo (CN) volti a verificare il rispetto delle norme poste a tutela dei cittadini, per prevenire e contrastare il fenomeno della ludopatia.

Nello specifico, sono state effettuate verifiche circa il corretto adempimento alle disposizioni richiamate nella Legge Regionale del Piemonte 2 maggio 2016 n. 9 e dal Regolamento Comunale disciplinante le modalità di gestione delle attività relative all’esercizio di giochi leciti, nati con lo scopo di tutelare le fasce più deboli e vulnerabili della popolazione, fissando una serie di regole alle quali le sale gioco devono adeguarsi.

I controlli effettuati dalla Polizia Municipale in concorso anche con la Guardia di Finanza di Cuneo, hanno riscontrato irregolarità che hanno portato alla luce diverse violazioni alle citate normative con la conseguente applicazione delle previste sanzioni pecuniarie oltre che al sequestro amministrativo cautelare degli apparecchi da gioco. Attività come quelle espletate in questi giorni, confermano l’elevata attenzione delle istituzioni nel debellare il fenomeno della ludopatia, che resta ancora per molti una battaglia quotidiana da combattere.