La richiesta di rafforzare i controlli sul territorio porta al pattugliamento congiunto in Alto vicentino, con i carabinieri delle due compagnie di Thiene e Schio e gli agenti di polizia locale a supporto a distribuire le forze sul territorio a nord della provincia. Ben 116 gli equipaggi impiegati nel corso del week end da venerdì sera a domenica compresa, per un totale di 244 uomini e donne in divisa al lavoro e 443 persone controllate. Oltre a una cinquantina di esercizi pubblici, sotto verifica in particolare per l’orario di chiusura imposto per decreto nei giorni scorso.

Personale militare dell’Arma dei Carabinieri e del consorzio di polizia locale hanno battuto il territorio di competenza 24 ore su 24 negli ultimi tre giorni, secondo la nota diramata dal punto di comunicazione del comando di Schio.

Riguardo ai 48 controlli mirati nei pubblici esercizi, oggetto delle verifiche del rispetto delle norme vigenti sono stati in particolare bar e sale giochi. Solo 1 attività su 8 è risultata non in regola. In quest’ultimo caso 6 le violazioni accertate per il funzionamento di apparecchi elettronici con vincite in denaro attivi al di fuori degli orari concessi.