Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Entro le 13 di sabato 30 settembre sarà possibile presentare domanda per l’assegnazione di contributi da oneri di urbanizzazione secondaria, destinati a chiese e altri edifici religiosi, centri sociali e attrezzature culturali e sanitarie.

Per l’anno 2016 il Comune di Pistoia ha incassato una somma pari a 645.603 euro a titolo di urbanizzazioni secondarie; una percentuale di tale importo, come previsto dalla legge regionale e nazionale, verrà messa a disposizione dei soggetti richiedenti che saranno ammessi all’assegnazione. La cifra da ripartire ammonta a 122.664 euro, di cui 64.560 euro destinati a “Chiese ed altri edifici per servizi religiosi” e 58.104 euro a favore di “Centri Civici e Sociali, attrezzature culturali e sanitarie”. Queste entrate potranno essere utilizzate per la realizzazione di nuove opere ed attrezzature di impianti di urbanizzazione secondaria ma anche per il ripristino e la ristrutturazione di quelli esistenti ubicati nel territorio comunale. Il compenso potrà coprire al massimo il 50% delle spese sostenute.

Il consiglio comunale ha approvato nel giugno del 2014 un “Regolamento per l’assegnazione da oneri di urbanizzazione secondaria per le Chiese e gli altri edifici religiosi, i centri sociali e le attrezzature culturali e sanitarie” che prevede l’esclusione dall’assegnazione dei contributi di quei soggetti che nel decennio precedente a quello della richiesta hanno ottenuto una cifra pari o superiore a euro 50.000. Per i richiedenti che, nel medesimo periodo, sono risultati assegnatari di una somma pari o superiore a 25.000 euro il contributo sarà inferiore ad una soglia minima definita di anno in anno.

Non potranno ricevere tale finanziamento i soggetti nei cui locali sono istallati apparecchi del tipo “slot-machine”.

Sul sito del Comune di Pistoia alla pagina https://www.comune.pistoia.it/10171/ è possibile reperire il regolamento, il bando e la modulistica per l’istanza di assegnazione e liquidazione dei contributi. La domanda dovrà essere consegnata entro il 30 settembre all’Ufficio Protocollo del Comune di Pistoia (Piazza del Duomo 1) oppure inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata comune.pistoia@postacert.toscana.it

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli uffici del Servizio Governo del Territorio, a Pistoia in via dei Macelli 11, ai numeri 0573/371500 -371677.

Commenta su Facebook