Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Siciliana ha respinto – tramite decreto – il ricorso presentato contro Adm per la riforma dell’ordinanza cautelare del Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia (Sezione Prima), resa tra le parti, concernente decadenza da concessione di rivendita di generi di monopolio.

Si legge: “Ritenuto che il provvedimento amministrativo impugnato indichi puntualmente il motivo di decadenza individuandolo nell’art. 6 n. 9, l. n. 1293/1957, non potendo essere concessionario dell’Amministrazione delle dogane e monopoli chi sia decaduto da altra concessione, e che pertanto il venir meno per inadempimento della concessione del lotto comporta la decadenza anche della concessione per la rivendita di generi di monopolio (v. Cgars, n. 825/2018, ord.; Tar Milano n. 1796/2018; Tar Brescia n. 376/2018), apparendo giustificato, a causa degli inadempimenti inerenti la concessione del lotto, il venir meno del rapporto fiduciario anche in relazione alla concessione per la rivendita dei generi di monopolio.

P.Q.M.

Respinge.

Fissa, per la discussione, la camera di consiglio del 23.4.2020″.