Non aveva chiuso il centro scommesse come da decreto. Per questa ragione il titolare di un locale a Poggiardo (LE) è stato raggiunto da un provvedimento di sospensione dell’attività.

Il centro scommesse era stato trovato aperto già nella giornata dell’11 marzo scorso trasgredendo al decreto dell’8 marzo in tema di contenimento del contagio da coronavirus. A seguito del controllo di qualche giorni fa il Prefetto di lecce Maria Teresa Cucinotta ha firmato il provvedimento di sospensione dell’attività commerciale, notificato ed eseguito nella serata di ieri dalla polizia di Otranto. L’attività dunque rimarrà chiusa per 30 giorni.