Controlli serrati, da parte della Polizia, a Cava de’ Tirreni. In particolare 3 i controlli amministrativi presso circoli e sale giochi: un titolare 40enne è stato denunciato e gli sono stati sequestrati 3 apparecchi video privi di collegamento informatico e dei requisiti previsti dalla legge. I videogiochi, infatti, per evitare il controllo della Polizia, venivano attivati a distanza, tramite un telecomando, così da fare apparire sullo schermo il gioco delle slot machine, riproduzione video della classica macchinetta.