A seguito di alcune segnalazioni, funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli dell’Ufficio di Catanzaro hanno effettuato controlli nel Comune di Girifalco (CZ), congiuntamente a personale della Questura di Catanzaro.
Dopo un prolungato appostamento, presso un negozio di telefonia, è stato individuato un soggetto che effettuava una scommessa. All’interno del negozio infatti è stato accertato che venivano accettate scommesse senza i necessari titoli autorizzatori e in assenza della licenza di pubblica sicurezza. Sono state rivenute e sottoposte a sequestro 2 postazioni pc, collegate alla rete internet, oltre ad alcuni palinsesti e ricevute di scommesse. Lo scommettitore e il titolare dell’esercizio commerciale sono stati identificati e denunciati.