polizia ctd
Print Friendly, PDF & Email

Nuovi controlli sono stati effettuati degli agenti del commissariato Nesima, al fine di contrastare il fenomeno delle scommesse illegali a Catania.

Oggetto dell’ispezione, lo scorso 25 luglio, un punto di raccolta scommesse, dove i poliziotti hanno accertato che un personal computer, autorizzato alla prenotazione di scommesse, veniva invece messo a disposizione dei clienti che vi effettuavano giochi a distanza on-line, del tipo “Slot Machine” e “Video-Poker”.

Unitamente a personale Aams, l’apparecchiatura è stata posta sotto sequestro, poiché, attraverso la connessione al web, consentiva all’utenza di effettuare illecitamente giochi e scommesse in modalità on-line. Al titolare dell’attività sono state comminate sanzioni amministrative per un ammontare di 20mila euro.

La difficoltà dei controlli in tema di gioco d’azzardo e scommesse illegali è, spesso, connessa all’uso, da parte dei titolari delle sale gioco, di switch (congegni elettronici che funzionano come deviatori) che permettono di cambiare “videata” dei Pc ai quali sono collegati, in modo tale da non mostrare il gioco o la scommessa illegale.

In questo caso, la prontezza e la tempestività dei poliziotti del commissariato Nesima ha impedito al titolare di azionare il dispositivo, rendendo così evidente l’illecito in atto.

Commenta su Facebook