In questi primi 10 giorni di gennaio la polizia municipale di Catania ha svolto diversi servizi aggiuntivi al fine di verificare il rispetto delle disposizioni anti Covid-19 e delle norme commerciali dettate per la tutela del consumatore e della libera concorrenza, in linea alla direttive del sindaco Salvo Pogliese e dell’assessore delegato Alessandro Porto. All’esito dei circa 400 controlli effettuati sulle attività commerciali, cinque esercizi sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle normative di contenimento della pandemia. Tra questi figura anche una sala giochi che non rispettava il divieto di apertura in zona rossa. La sanzione è stata di 400 euro al titolare e 5 giorni di chiusura.