Durante le festività Pasquali la Polizia municipale di Catania ha svolto, sia autonomamente che congiuntamente alle Forze dell’Ordine, numerosi servizi di controllo del territorio al fine di verificare il rispetto delle disposizioni anti Covid-19 e delle normative commerciali.

In particolare è stata chiusa una sala giochi – congiuntamente alla Polizia di Stato – perché esercitava l’attività senza aver mai richiesto ed ottenuto la prescritta autorizzazione amministrativa e perché non rispettava il divieto di esercizio imposto dalla normativa anti Covid per le sale giochi e sale scommesse, con presenza di 12 avventori all’interno del locale intenti a giocare a carte. Il titolare è stato sanzionato con una multa di 400,00 euro e la chiusura provvisoria della propria attività per 5 giorni, in attesa dei provvedimenti definitivi che saranno adottati dalla Prefettura.