Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana, nel delicato passaggio della Campania da “zona gialla” a “zona arancione”, il dispositivo dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2.

In particolare la Compagnia di Castellammare di Stabia ha accertato che presso un internet point veniva svolta attività di raccolta scommesse senza licenza di Pubblica Sicurezza e senza l’esposizione della tabella dei giochi proibiti. Denunciato un responsabile, che è stato sanzionato anche per il formarsi di assembramenti con la sanzione accessoria della chiusura per 5 giorni.