E’ scaduto ieri il tempo massimo per i dipendenti del Casinò di Sanremo per presentare la richiesta di pensionamento nell’ambito dell’incentivo all’esodo per ridurre il personale di una quarantina di unità. La scelta riguarda l’alleggerimento dei costi per l’azienda, ma anche dare un’opportunità ai dipendenti.

Per raggiungere l’obiettivo il Casinò aveva stanziato un milione e mezzo di euro e, chi ha deciso di aderire all’incentivo, riceverà tra 20mila ed i 50mila euro. Obiettivo raggiunto in un momento sicuramente non facile per tutto il mondo compresa la casa da gioco sanremese. E’ quanto si legge su sanremonews.it.