slot

“Penso che sarebbe controproducente e grave introdurre misure di proibizionismo sul gioco d’azzardo, per l’evidente motivo che in quel caso tutti gli aspetti di prevenzione, dissuasione, informazione diventerebbero impossibili, perchè il mercato sarebbe affidato alla criminalità organizzata”.

Lo ha detto Marco Cappato (Radicali) intervenendo a ‘Tutta la città ne parla’ su RaiRadio3.

“Questo non significa che lo Stato non abbia il dovere di prevenire comportamenti distruttivi e autodistruttivi delle persone. Ci vuole misura nei provvedimenti, penso che il divieto di pubblicità possa avere effetti positivi. Forse dovremmo anche ragionare con misure positive di informazione, spiegare sin dalla scuola che giocando d’azzardo, statisticamente, si perde. Più che altro non si capisce perchè non lo si faccia per altri comportamenti, come l’alcol”.

Commenta su Facebook