A seguito di controlli effettuati dagli agenti della Polizia di Stato, e su disposizione del prefetto di Agrigento Maurizio Auriemma, è stata sottoposta a sequestro una sala scommesse di Canicattì. Si tratta di un provvedimento di polizia amministrativa ed anticrimine. Secondo indiscrezioni si sarebbero registrate alcune irregolarità che hanno portato al sequestro.

Commenta su Facebook