calcio

La Football Association ha accusato Daniel Sturridge di aver tenuto una condotta inappropriata riguardo alle scommesse: a spiegarlo è la stessa FA con un comunicato sul proprio sito ufficiale. La punta del Liverpool è stata accusata di aver fornito informazioni a terzi, violando così le norme E8 (1) (a) ed E8 (1) (b) nel gennaio passato.

La prima regolamenta la questione scommesse partendo dal punto che un giocatore non può scommettere, né direttamente né indirettamente, e non permette a qualsiasi persona di scommettere sul risultato o su qualsiasi altro aspetto riguardante lo sviluppo di una partita oppure il trasferimento dei giocatori, l’assunzione dei dirigenti o le sentenze disciplinari. La regola E8 (1) (b) fa riferimento a quando un giocatore fornisce informazioni a qualsiasi persona in merito ad una partita o ad una squadra ed è proprio di questo che viene accusato Daniel Sturridge. D

opo l’annuncio ufficiale della FA, un portavoce del Liverpool ha immediatamente rilasciato una dichiarazione: “Daniel ha dato la sua piena e inequivocabile collaborazione durante questo processo e ha assicurato al club che continuerà a farlo. Daniel ha anche dichiarato di non aver mai scommesso sul calcio. Come per qualsiasi problema di questo tipo, aspetteremo che il processo venga concluso nella sua interezza prima di fare ulteriori commenti”.

L’attaccante britannico avrà tempo fino alle ore 18:00 di martedì 20 novembre per rispondere all’accusa.

Commenta su Facebook