Questa mattina Giuseppe Signori è stato assolto dal Tribunale di Piacenza. L’ex attaccante era stato accusato di aver truccato il risultato finale di Piacenza-Padova nell’ottobre 2010 attraverso dei finanziamenti di un gruppo definito “di singaporiani”. “Assolto con piena formula perché il fatto non sussiste, non per insufficienza di prove. Una vittoria nettissima senza se e senza ma” ha scritto Signori sui social.

L’ex calciatore aveva deciso di rinunciare alla prescrizione per poter dimostrare la propria innocenza: “Dopo dieci anni finalmente è finita, anche se non avevamo dubbi sulla mia innocenza. Giustizia parziale è stata fatta perché comunque questi anni non me li restituirà nessuno. Si tratta di una rivincita e speriamo che sia solo la prima di una lunga serie”.