Nella serata di ieri la Questura di Cagliari ha intensificato i controlli in centro, dove è scattato un vero e proprio blitz in un noto bar.

La Polizia amministrativa ha eseguito una serie di controlli tesi a verificare la regolarità delle licenze, ai sensi del Tulps, in particolare la somministrazione di alimenti e bevande, con l’ausilio di ispettori della Asl, nonché la liceità delle attività di giochi e scommesse e quella degli apparecchi elettronici da divertimento, in collaborazione con personale dei Monopoli di Stato.

Al termine dei controlli sono stati sequestrati 7 apparecchi elettronici irregolari mentre gli ispettori della Asl hanno messo una multa di 1000 euro al gestore, per le scarse condizioni igienico-sanitarie, oltre che strutturali. In totale sanzioni per 70mila euro.

È in corso la valutazione, da parte del Questore, della possibile chiusura del locale ex art.100 Tulps.