Gioco d’azzardo, scovata una associazione ricreativa dove si esercitata “abusivamente” attività di gioco e di scommesse, due persone denunciate. Nei giorni 26 e 27 marzo, nell’ambito del piano straordinario disposto dal Comando Regionale Puglia, le Fiamme Gialle brindisine hanno eseguito 27 interventi di cui 2 irregolari (una violazione penale ed una amministrativa).

In particolare, a Brindisi è stata individuata un’associazione ricreativa all’interno della quale veniva esercitata “abusivamente” attività di gioco e di scommesse; i due responsabili venivano denunciati all’Autorità Giudiziaria per violazione dell’articolo 4 della Legge 401/89 (esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse abusivo) mentre un altro soggetto è stato denunciato per violazione dell’articolo 720 del Codice Penale (partecipazione a gioco d’azzardo).

Durante l’ispezione venivano sequestrati 4 personal computers completi di monitor e stampante, nonché denaro in contante provento dell’attività di scommesse. Inoltre, sempre a Brindisi, è stato verbalizzato, amministrativamente, il presidente di un’associazione ricreativa per non aver frequentato i previsti corsi di formazione sui rischi del gioco patologico, in violazione della Legge Regionale n. 43 del 2013.