Bomba carta davanti un centro scommesse a Pozzuoli (NA). L’ordigno rudimentale – come svelato dalle telecamere – è stato piazzato da un uomo incappucciato, aiutato da un complice. Dopo l’esplosione, sentita a centinaia di metri di distanza, sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso. Si pensa possa trattarsi di un atto intimidatorio o una ritorsione.