Carabinieri e COVID-19. Controlli a locali pubblici e impianti di risalita in tutta la provincia di Bolzano. Sala giochi evita la sanzione

I militari del comando provinciale Carabinieri di Bolzano, con la collaborazione di quelli del Nucleo antisofisticazione e sanità (NAS) di Trento, negli ultimi tre giorni (fine settimana appena trascorso) hanno svolto diversi controlli al fine di verificare l’applicazione dell’ordinanza del Presidente della Provincia autonoma di Bolzano e del vigente Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM 04/03/2020 fino a sabato e DPCM 08/03/2020 da domenica) in materia di COVID-19.

Ieri mattina a Bressanone una pattuglia di carabinieri ha trovato il proprietario di una sala giochi che stava aprendo il locale. Interpellato dai due militari, l’uomo ha immediatamente provveduto a richiudere i battenti così ha evitato ogni sanzione.

I controlli ovviamente continueranno nei prossimi giorni.