Operazione della Polizia di Stato contro la criminalità organizzata a Bologna. Per Francesco Messina, Direttore centrale Anticrimine della Polizia, l’operazione “oltre che per il numero considerevole di soggetti indagati e tratti in arresto e per il rilevante traffico di sostanze stupefacenti disarticolato, appare significativa per l’ingente quantitativo di capitali prodotti dalle attività illecite e sottoposti a sequestro”. Le indagini hanno accertato, oltre al traffico di droga, anche “raffinate tecniche di riciclaggio, coinvolgenti compiacenti esponenti del mondo delle scommesse”, individuate grazie ad “accurate indagini patrimoniali”, finalizzate a “privare i consessi criminali delle risorse necessarie per operare” e ad “evitare l’inquinamento dell’economia legale”.

Articolo precedenteCrisanti (ANESV) su determina apparecchi di puro intrattenimento: “Un buon risultato, si recupera rapporto di fiducia tra Stato e imprenditori del settore”
Articolo successivoGioco online: la piattaforma di QUIGIOCO (HBG Gaming) si rifà il look