Nel pomeriggio di giovedì una task force composta da polizia, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, polizia locale e funzionari del servizio Igiene, è entrata nella Torre Belvedere a Padova. All’interno dello stabile è stato trovato un bed and breakfast con vari letti e tutto l’allestimento che fa pensare a una possibile bisca clandestina per un gioco tipico della tradizione cinese, il Mahjong. La titolare è stata identificata, sarà la guardia di finanza a proseguire i controlli documentali su frequentatori e responsabili.

E’ quanto si legge sul Corriere del Veneto.