Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Nell’ultimo anno la Commissione per il gioco d’azzardo belga ha avviato 210 ispezioni contestando sanzioni per 300.000 euro. E’ uno dei dati emersi in occasione della visita di Jean-Paul Janssens (presidente della giustizia federale) e Emmanuelle Vandamme (direttore HR del Dipartimento di Giustizia) all’ente regolatore per il gioco d’azzardo. Il lavoro giuridico della Commissione è raddoppiato negli ultimi sette anni, estendendo i suoi poteri. La Gambling Commission ha ricevuto quasi 18 000 domande dal 2014, molte delle quali relative alla protezione dei giocatori. Gli ultimi sei anni, la Commissione di gioco ha esaminato 35 000 richieste di licenza, rilasciate nel 35% dei casi.

Commenta su Facebook