L’estremo difensore dell’Atalanta si è soffermato sulla sosta per i Mondiali del Qatar e sull’intenso periodo di allenamento che attende la squadra di Gasperini

Il portiere nerazzurro Francesco Rossi ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di LeoVegas.news, sito di infotainment dedicato al calcio e Digital Content Partner dell’Atalanta, durante la quale ha parlato della pausa per la Coppa del Mondo di Qatar e degli allenamenti della squadra in vista della ripresa del campionato a inizio gennaio 2023. I giocatori di Gasperini hanno ricominciato a lavorare al centro sportivo di Zingonia dopo due settimane. Periodo che l’estremo difensore atalantino ha sfruttato per non pensare al calcio e ricaricare le energie: “È stata una cosa molto particolare, siamo riusciti a staccare per due settimane e ci siamo goduti le vacanze. Con la mia ragazza sono andato a fare qualche viaggio. È stato molto bello, quindi alla fine è stata una cosa positiva. Adesso riprendiamo con gli allenamenti: abbiamo questo periodo lungo che, essendo in molti, ci permetterà di lavorare bene e provare a ripartire meglio a gennaio”.

Non tutti i nerazzurri, però, si stanno allenando al Centro Bortolotti: quattro giocatori (Pasalic, Maehle, Koopmeiners e De Roon) sono volati in Qatar per partecipare al Mondiale con la loro rappresentativa nazionale. Rossi, così come tutta l’Atalanta, fa il tifo per loro: “Del Mondiale ho visto solo qualche spezzone e qualche highlights. So più o meno i risultati e ovviamente tifiamo per i nostri compagni. Speriamo che vadano più avanti possibile”. Ora tutti al lavoro per preparare la trasferta di La Spezia del prossimo 4 gennaio, fondamentale impegno che darà il via alla seconda e decisiva parte di stagione. Come confermato dall’estremo difensore, la squadra si impegnerà al massimo per arrivare pronta all’appuntamento: “Noi lavoriamo sempre duro e intensamente, ci sono state solo due settimane di pausa quindi la condizione atletica non la perdi del tutto. Ci alleneremo focalizzandoci sicuramente sulla parte atletica ma anche sulla parte tecnica: è fondamentale lavorare sulle nostre lacune per cercare di migliorarci sempre”.

Tutta l’intervista è disponibile sul sito di LeoVegas.news, insieme ad altri contenuti e approfondimenti dedicati all’Atalanta e ai protagonisti del calcio italiano.

Articolo precedenteScommesse calcio, Mondiali: spareggio tra Serbia e Svizzera per la qualificazione agli ottavi, elvetici favoriti a 1,50 su Sisal
Articolo successivoLotteria degli Scontrini, estrazione settimanale del 1° dicembre: ecco i codici vincenti