soldi
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Nel secondo semestre del 2016 l’Unità di Informazione Finanziaria per l’Italia ha ricevuto 49.071 segnalazioni di operazioni sospette, con un incremento del 12,9 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Alla fine del 2016, per la prima volta, le segnalazioni hanno superato le centomila unità: ne sono state acquisite, infatti, 101.065, con un aumento di oltre il 22,6 per cento rispetto al 2015. Su tale risultato hanno inciso significativamente le segnalazioni connesse a operazioni di voluntary disclosure che si sono ragguagliate nell’anno a 21.098, di cui 7.477 nel secondo semestre.

È quanto riportano i Quaderni dell’antiriciclaggio – Collana Dati statistici II-2016, pubblicati dall’Unità di informazione finanziaria per l’Italia.

Per quanto concerne gli operatori non finanziari, i gestori di giochi e scommesse hanno inviato nel secondo semestre del 2016 881 segnalazioni, in aumento rispetto alle 788 segnalazioni dello stesso periodo del 2015. In totale nel 2016 le segnalazioni inviate dai gestori di giochi e scommesse sono state 2.050. Dato in crescita rispetto alle 1.466 del 2015. Le segnalazioni degli operatori di gioco sono state, nel totale, il 2% di quelle ricevute dall’Unità di informazione finanziaria per l’Italia nel 2016.

Commenta su Facebook