Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Le divisioni interne vanno rimosse. Le società di gioco devono contrastare il riciclaggio meglio di altre. Il settore del gioco è ancora uno dei principali a rischio infiltrazioni criminali. Lo Stato deve fare la lotta al riciclaggio e non al settore dei giochi. Il comparto giochi è attrezzato contro il riciclaggio grazie alle Direttive in materia”.

E’ quanto ha detto il professor Ranieri Razzante, Docente di Legislazione antiriciclaggio – Università di Bologna, Presidente AIRA, nel corso del convegno sull’Antiriciclaggio organizzato da Codere. “Serve tracciabilità operatività dei clienti e dei conti gioco. Serve lavorare sempre più sull’online e verificare la trasparenza e legalità dei siti internet. Il rischio riciclaggio è infatti molto alto nell’online”.

Commenta su Facebook