Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “C’è la necessità di dare un peso al rischio di riciclaggio e di gioco illegale che ancora c’è, che si manifesta in siti di gioco online e di centri come sale gioco con apparecchi non in regola. La direttiva prevedeva che alcuni giochi fossero esentati dai controlli antiriciclaggio. Ora invece c’è l’obbligo in tutti i Paesi UE di poterlo fare purché ciò non rappresenti un danno in altri Paesi”.

E’ quanto ha detto Davide Diamare, Direttore Ufficio centrale Accertamento e Riscossione, Ufficio Analisi e Strategie di Controllo ADM, nel corso del convegno sull’Antiriciclaggio organizzato da Codere. “ADM ha istituzionalizzato il settore su elementi di rischio già evidenziati dagli operatori. I limiti al contante rappresentano obblighi che aiutano nella lotta contro il riciclaggio”.

Commenta su Facebook