poker
Print Friendly, PDF & Email

Secondo quanto emerso dall’analisi curata da Socialis – Centro studi in imprese cooperative, sociali ed enti non profit – per il progetto «Oggi azzardo» della Comunità montana del Sebino, l’opinione che un gruppo di ragazzi tra i 13 e i 15 anni ha del gioco d’azzardo è abbastanza controversa.

Il 90% del campione, composto da 279 adolescenti, dichiara che «il gioco d’azzardo è una pura perdita di denaro»; l’80% lo ritiene un problema simile all’alcolismo e all’uso di droghe, il 92% dichiara che giocare d’azzardo più volte può provocare danno a sè e agli alltri.

Tuttavia il 37% ritiene che «strategie e studi possano aiutare nel gioco e che giocare poco non sia dannoso (54%)».

Commenta su Facebook