soldi
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Giro di vite contro il gioco illegale ad Alessandria. Un servizio concordato durante il tavolo tecnico permanente sull’ordine e la sicurezza quello condotto dalle forze dell’ordine, coordinato dalla questura di Alessandria.

L’attenzione delle forze di polizia si è concentrata principalmente ad eseguire verifiche di tipo amministrativo presso sale videolottery e sale scommesse. Durante i servizi sono stati identificati 17 avventori, di cui 8 sono risultati essere pregiudicati. Nella circostanza non sono emerse anomalie di tipo amministrativo se non presso una sala situata in zona centrale, all’interno della quale é stata rilevata la mancata esposizione della licenza, del cartello di divieto di fumo e dell’orario di apertura e chiusura dell’esercizio e presso un’altra sala scommesse, dove gli operatori hanno constatato che tutti gli apparecchi di gioco, in totale 25, erano accesi e che 5 avventori erano intenti a giocare, incuranti del divieto di gioco dalle ore 12.00 alle ore 15.00.

Nell’occasione é stata accertata anche la mancata esposizione del cartello relativo al divieto orario pertanto, il titolare della licenza, un 42enne di nazionalità cinese, é stato invitato presso gli uffici della questura ai sensi dell’art.650 c.p., per le contestazioni amministrative conseguenti alle violazioni accertate.

Commenta su Facebook