L’Autorità albanese per le comunicazioni elettroniche (Akep) ha chiuso 56 siti di scommesse e casinò online. Il provvedimento è stato preso su richiesta dell’Autorità per la sorveglianza dei giochi d’azzardo, secondo la quale i siti “hanno operato in violazione alla legislazione in vigore, senza avere le dovute licenze”.

L’industria delle scommesse, dei casinò e dei giochi elttronici in Albania, ha un fatturato annuo di circa 132 milioni di euro, secondo i dati ufficiali del 2017, registrando una crescita di oltre 9 per cento rispetto all’anno precedente.

Commenta su Facebook