I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso la Sezione Operativa Territoriale (SOT) di Pozzallo (RG), nell’ambito delle attività di controllo nel settore dell’IVA intracomunitaria, hanno accertato una evasione per oltre 960.000 euro commessa da una società che operava nel commercio di autoveicoli di provenienza comunitaria.

I risultati della complessa operazione d’intelligence sono stati raggiunti anche grazie al coordinamento con altri Paesi comunitari, quali Germania e Olanda, permettendo di rilevare che gli autoveicoli venivano ordinati e pagati direttamente da altro operatore nazionale che interponeva la società verificata esercente l’attività commerciale in completa evasione d’imposta.

Il responsabile dell’illecito e altri soggetti coinvolti sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.