Nel corso del 2018 l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha avviato una serie di interventi finalizzati ad integrare e standardizzare i processi di autenticazione, autorizzazione e gestione delle utenze esterne (ambito Dogane e ambito Monopoli) che accedono ai servizi disponibili nell’area riservata del portale istituzionale.

In tale ottica è stata realizzata l’integrazione con il MAU di un primo servizio dell’area Monopoli, utilizzato dagli Organismi di certificazione ed ispezione (OdV) – soggetti convenzionati con l’Agenzia per le attività di verifica di conformità nei diversi settori di gioco e per l’acquisizione a sistema degli esiti delle verifiche effettuate.

Per questi soggetti, se non hanno un codice fiscale italiano, è stato realizzato un sistema di registrazione e rilascio di credenziali con approvazione da parte di un funzionario dell’Agenzia.

Le principali novità per gli utenti esterni riguardano: 1. l’unificazione per gli ambiti Dogane e Monopoli delle modalità di accesso all’area riservata: questo rappresenta un primo passo verso l’unificazione del punto di accesso a tutti i servizi disponibili sul portale istituzionale che, progressivamente, si integreranno con il PUDM e con il MAU. In questa prima fase sono coinvolti i soli utenti del servizio dedicato agli OdV, che utilizzeranno per l’accesso all’area riservata del portale, nella pagina di login, la nuova sezione ADM; 2. l’estensione del modello autorizzativo all’ambito Monopoli e l’introduzione di nuove funzionalità trasversali volte a semplificare e velocizzare la delega di un’autorizzazione1 nel caso in cui la stessa autorizzazione non richieda l’approvazione da parte di ADM; 3. la centralizzazione, tramite portale unico dell’Agenzia, delle richieste di credenziali di accesso da parte di utenti non in possesso di un codice fiscale italiano e dei relativi servizi di cambio e ripristino della password (nuovi servizi disponibili nella nuova sezione ADM della pagina di login); 4. la realizzazione di una nuova veste grafica, delle pagine visualizzate e l’integrazione di ulteriori funzionalità di interrogazione delle deleghe e dei gestori: è ora possibile effettuare l’ordinamento delle informazioni visualizzate per le colonne “chiave” e il download in formato CSV.

Le principali novità relative alle funzionalità riservate al personale dell’Agenzia riguardano: 1. realizzazione di una nuova funzionalità di approvazione/rifiuto delle richieste di credenziali di accesso all’area riservata inserite dai soggetti non in possesso di un codice fiscale italiano, disponibile ai funzionari in possesso del già esistente profilo D02_NMA_Gestione riservato agli amministratori CAU a livello centrale, regionale e territoriale; 2. utilizzo di una nuova veste grafica delle pagine visualizzate e l’arricchimento delle funzionalità di interrogazione delle deleghe e dei gestori: è ora possibile effettuare l’ordinamento delle informazioni visualizzate per le colonne “chiave” e il download in formato CSV; 3. la possibilità, per il personale dell’Agenzia in possesso del profilo D02_NMA_Gestione, di effettuare la revoca di un gestore indicandone obbligatoriamente la motivazione; si evidenzia, a tal proposito, che la suddetta operazione di revoca non comporta l’eliminazione automatica delle autorizzazioni associate al soggetto del quale è gestore o da lui precedentemente delegate.

Le istruzioni di dettaglio sono disponibili, come di consueto, nella sezione del portale istituzionale dedicata all’assistenza on line degli utenti esterni alle voci:

 “Come fare per ” → “Utilizzare gli Altri servizi e le Altre applicazioni doganali” → “Mio profilo”

 “Come fare per ” → “Utilizzare gli Altri servizi e le Altre applicazioni doganali” → “Registrati”

nonché, per il personale dell’Agenzia, nella sezione della intranet dedicata all’assistenza on line dei funzionari alle voci:

 “Altri servizi” → “Nuovo modello autorizzativo: Gestione autorizzazioni”

 “Altri servizi” → “Nuovo modello autorizzativo: Pubblicazione autorizzazioni”.

Per richiedere assistenza e segnalare malfunzionamenti attenersi alle istruzioni pubblicate sul portale istituzionale nella sezione “Assistenza on line → Come chiedere assistenza”. Si riporta in allegato la tabella dei profili riservati al solo personale dell’Agenzia per l’accesso all’applicazione e relativi iter autorizzativi aggiornata con le nuove funzionalità summenzionate. Le nuove funzionalità saranno disponibili dal 7 aprile 2019.