“L’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) ha investito ormai da tempo sull’innovazione digitale come driver abilitante per la revisione e semplificazione dei processi doganali creando strette interazioni tra amministrazioni, imprese, mondo del trasporto e della logistica.

L’emergenza Covid 19 ci ha dato l’opportunità ulteriore di far capire come la digitalizzazione sia fondamentale per semplificare e per gestire al meglio i processi, sia quelli interni che quelli che hanno impatto sulle funzioni doganali, e soprattutto ci ha permesso di adattarci velocemente alle nuove condizioni imposte da questo delicato periodo” – così l’ing. Laura Castellani, Direttore Organizzazione e Digital Trasformation, sintetizza il valore della presenza dell’Agenzia Dogane e Monopoli all’edizione 2020 del Forum PA.

Le cifre del personale in smart working e di quello in field, raccontano di un’Amministrazione rimasta sempre attiva e di collaboratori che hanno sostenuto ritmi operativi serrati spesso con turni prolungati, trascorrendo fine settimana e giorni festivi in aeroporto o in postazioni tutt’altro che comode.

L’innovazione tecnologica e la digitalizzazione è stata da subito di grande aiuto ai fini della corretta gestione dell’emergenza e ha portato ad allestire in rapidità varie funzionalità a supporto dell’operatività e del dialogo con le altre istituzioni e con gli utenti. Molte attività di ADM erano, in realtà, da tempo altamente digitalizzate.

Tuttavia in un momento in cui l’Agenzia si è trovata a fronteggiare un cambiamento radicale – se pur temporaneo – dei flussi commerciali e a gestire attività, relazioni istituzionali e ritmi operativi molto diversi dal solito, si sono progettate e rese disponibili altre iniziative di digitalizzazione al fine di mantenere gli elevati standart esecutivi dei suoi servizi quali ad esempio la banca dati Dogana Trasparente, i verbali di conformità e altro.

Alla sessione digitale prevista all’interno del Forum PA 2020, l’Agenzia svilupperà un percorso tematico che prevede, oltre all’intervento del Direttore Organizzazione e Digital Trasformation, ing. Laura Castellani, anche quelli del Dirigente della Dogana Roma 2 – Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci – dott. Davide Miggiano e del funzionario capo del reparto Antifrode e Intelligence dell’Ufficio Dogane di Malpensa – Aeroporto Malpensa – dott.ssa Tiziana Robustelli, su – Gestione dello smart working e della presenza/non presenza negli Uffici – e su – Non solo smart working: la presenza “in prima linea”.

L’integrazione tra presenza attiva e on line degli operatori, ha garantito un profilo istituzionale di ADM quale garante della tutela della sicurezza dei cittadini, in modo da soddisfare, per esempio, le esigenze di celerità nello sdoganamento di materiale sanitario connesso all’emergenza COVID 19. Uno sforzo corale che ha meritato l’attenzione delle altre istituzioni e dei media.