azzardo

In questi giorni, attraverso il Conisa e l’Amministrazione comunale, sono in distribuzione presso nuclei familiari in difficoltà buoni spesa del valore di 150 euro da spendere nei negozi di vicinato di Avigliana (TO) che hanno aderito al progetto.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Avigliana e dalla Confesercenti di Zona, vede la collaborazione attiva di oltre settanta commercianti che si sono resi disponibili ad accettare i buoni spesa a fronte di un acquisto.

“Il progetto – afferma l’assessora al Commercio e vicesindaco Paola Babbini – è nato su proposta della Confesercenti e si pone l’obiettivo di promuovere e aiutare il commercio al dettaglio, il cosiddetto negozio sotto casa, quello di vicinato e nel contempo offrire un aiuto concreto alla famiglie in difficoltà. Ringrazio i molti commercianti che hanno aderito all’iniziativa, nuova per la città di Avigliana, proposta nel periodo natalizio proprio per incentivare un’ampia adesione“.

“Si tratta anche – aggiunge l’assessore alle Politiche Sociali Enrico Tavan – di una nuova azione di sostegno alle fasce deboli nel periodo natalizio. Una operazione di inclusione sociale, realizzata in sinergia tra più soggetti“.

“La nostra associazione – precisa Myriam Alù referente di zona Confesercenti – ha già attivato questa iniziativa, che unisce stimolo per il commercio al dettaglio e aiuto sociale, già in altri comuni della zona Ovest e Sud di Torino. I buoni non saranno utilizzabili nella grande distribuzione e neanche per acquistare tabacchi, sigarette elettroniche, alcolici e tutto il gioco d’azzardo“.

Commenta su Facebook