A testa alta Sabrina, dipendente in una sala bingo, ‘grida’ il suo dispiacere per la considerazione negativa di cui godono, loro malgrado, gli onesti lavoratori di questo settore.

“Salve mi chiamo Sabrina e lavoro presso la sala bingo Gaming Hall di Carpi (MO). Noi tutti siamo stanchi di essere paragonati a lavoratori di serie c, siamo dei semplici lavoratori e svolgiamo questo lavoro con umiltà, legalità e dignità. Noi non siamo dei criminali e neanche dei rovina famiglie siamo semplici dipendenti che fanno intrattenimento al pubblico nelle sale bingo nate come intrattenimento. Siamo stanchi di essere chiamati criminali!”.

SE HAI DA DIRE QUALCOSA ANCHE TU, VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA DI LAVORATORE DEL GIOCO LEGALE, INVIA UNA EMAIL A [email protected]

o un messaggio via facebook alla pagina Jamma- Il quotidiano del Gioco

Ricordati di indicare il tuo nome