A testa alta Andrea, ex dipendente in sala bingo, racconta la sua storia. “Sono un ex lavoratore della sala Bingo di Cesano Maderno (MB) e precedentemente a questo momento difficile ho pensato spesso di tornare a lavorare assieme ai miei…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteA TESTA ALTA. “Rischiamo la vita ogni giorno e ci trattano come truffatori”. Scrive Simone, noleggiatore slot
Articolo successivoA TESTA ALTA. “Fatevi un bagno di umiltà e lasciate le battaglie inutili”. Vito, imprenditore nel settore del gioco a Bari, scrive a Crimi (M5S)