A testa alta Giuseppe, lavoratore nel settore giochi, esprime tutte le sue preoccupazioni per le conseguenze dovute alla pandemia. “Mi chiamo Giuseppe e sono dipendente da 22 anni di una società che gestisce il gioco legale. Una domanda mi faccio:…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati