A testa alta Fabio, dipendente in una sala slot a Salerno, chiede che il settore possa tornare a lavorare come tutti gli altri.

“Salve a tutti sono fabio e sono un collaboratore di una sala slot e vlt di un famoso marchio, lavoro a Salerno.

Advertisement

Passa il tempo, i mesi e si parla di riaperture programmate per tutte le aziende, tranne di quelle del nostro settore che è la terza forza per introiti che lo Stato incassa. Allo stesso tempo tutti gli imprenditori e i lavoratori del comparto continuano ad essere trattati come se fossero un settore economico malsano.

Tutti noi lavoriamo e paghiamo le tasse forse più di tutti e portiamo avanti in modo onesto la nostra vita e le nostre famiglie. Quello che chiediamo non è nessun tipo di sostentamento economico da parte dello Stato (che nel frattempo dopo due mesi non ha mandato un euro di aiuto), chiedamo solo un nostro diritto, ritornare a lavorare!”.

SE HAI DA DIRE QUALCOSA ANCHE TU, VUOI RACCONTARE LA TUA STORIA DI LAVORATORE DEL GIOCO LEGALE, INVIA UNA EMAIL A [email protected]

o un messaggio via facebook alla pagina Jamma-Il quotidiano del Gioco

Ricordati di indicare il tuo nome