A testa alta Emy, dipendente in sala bingo, esprime il proprio dispiacere per la mancata riapertura del gioco nel Lazio. “Dal 2002 lavoro al bingo, ho avuto la possibilità di conoscere migliaia di persone, conosco la vita di molti di…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati