Apre a Sospiro, in provincia di Cremona, uno sportello territoriale per contrastare la dipendenza creata dal gioco d’azzardo.

L’assessore Felice Farina, Valeria Abramo dell’Azienda sociale Cremonese, Francesca Salucci della cooperativa Bessimo e l’assistente sociale dell’Asc Sara Ghiraldi hanno presentato il servizio che sarà attivo tutti i venerdì dalle 10 alle 12.

«Si tratta di uno sportello – spiega Abramo – che si inserisce in un percorso che mira ad arrivare ad una regolamentazione comunale per contrastare il gioco d’azzardo, come peraltro Sospiro ha già fatto e a formare un territorio per aprire nuove possibilità per accogliere utenze e accompagnarle poi verso i servizi preposti».

Farina ha aggiunto «l’amministrazione si rende disponibile a mettere in campo le risorse necessarie per cercare di aiutare le persone che soffrono di ludopatia. Uno sportello aperto anche alle famiglie». Si tratta di un ulteriore aiuto che si inserisce in un percorso più ampio e che si basa su una collaborazione con le amministrazioni comunali del territorio.

E’ quanto si legge su laprovinciacr.it.